@
il Castello WeBlog

 

 

"http://ilcastello1.net A quasi tre anni di distanza dall'ultimo cambiamento, chiarita urbi et orbi l'inaffidabilità di Fini, ci riproviamo a dare una casa comune ai blogger di Centro Destra.
I Principi ispiratori sono sempre gli stessi e si basano sulla Libertà Individuale, la Proprietà Privata, la ricerca del Benessere e della Sicurezza, nell'ambito di una società le cui radici affondano nella Romanità e nella Cristianità e, quindi, su valori etici e morali solidi e non ambigui e in cui la Famiglia, come nucleo di base della società degna di tutela, è solo quella formata da un Uomo e una Donna.
Noi non abbiamo cambiato bandiera, nè Valori, per questo possiamo a viso aperto reclamare la coerenza di questo aggregatore, rigorosamente di Centro Destra.
Il Castello si "sposta" quindi a questo link "http://ilcastello1.net aprendo a tutti coloro che condividendone principi, idee e collocazione politica, vorranno contribuire al suo successo.
Il "vecchio" Castello resterà comunque in linea e, per qualche tempo ancora, anche in funzione, ma sin d'ora invitiamo tutti a collegarsi al "nuovo" Castello "http://ilcastello1.net, che già vede aggregarsi blogger in attività di Centro Destra.

"http://ilcastello1.net


La Bandiera e il Corano

Nei giorni scorsi abbiamo ascoltato starnazzamenti di ogni genere sulle presunte "offese" al Corano nel campo di prigionia di Guantanamo.
Non abbiamo però rilevato analoga indignazione, quando le offese venivano portate alla Bandiera Americana e, in alcune circostanze, a quella delle altre nazioni della Coalizione che ha liberato e garantisce la libertà e il reingresso nel mondo civile dell'Iraq e dell'Afghanistan.
E dire che, anche nei numeri, la differenza c'è ed è sostanziale.
Se, infatti, a "offendere" il Corano sono stati una percentuale piccolissima degli addetti alla sicurezza del campo di Guantanamo (e l'inchiesta è stata aperte appena a conoscenza dei fatti, per appurarli e punire i colpevoli), a bruciare e calpestare le Bandiere sono stati, ripetutamente, decine di persone, davanti alle telecamere e senza che le Autorità assumessero alcun tipo di provvedimento punitivo: nè quando simili offese erano portate in paesi musulmani, nè quando erano fatte in Occidente (ad esempio durante le manifestazioni dei pacifinti).
Da segnalare in proposito il commento di Stefania Atzori in http://unpoliticallycorrect.ilcannocchiale.it/.
M.F.
:: posted by il Castello @ 17:22


Links

Italy
TocqueVille


Security Tools

MS Safety Live
Antidialer
Antivirus
Antispyware

Feed

Atom 1.5
RSS 2.0

Il Castello si rinnova

Blogger