@
il Castello WeBlog

 

 

"http://ilcastello1.net A quasi tre anni di distanza dall'ultimo cambiamento, chiarita urbi et orbi l'inaffidabilità di Fini, ci riproviamo a dare una casa comune ai blogger di Centro Destra.
I Principi ispiratori sono sempre gli stessi e si basano sulla Libertà Individuale, la Proprietà Privata, la ricerca del Benessere e della Sicurezza, nell'ambito di una società le cui radici affondano nella Romanità e nella Cristianità e, quindi, su valori etici e morali solidi e non ambigui e in cui la Famiglia, come nucleo di base della società degna di tutela, è solo quella formata da un Uomo e una Donna.
Noi non abbiamo cambiato bandiera, nè Valori, per questo possiamo a viso aperto reclamare la coerenza di questo aggregatore, rigorosamente di Centro Destra.
Il Castello si "sposta" quindi a questo link "http://ilcastello1.net aprendo a tutti coloro che condividendone principi, idee e collocazione politica, vorranno contribuire al suo successo.
Il "vecchio" Castello resterà comunque in linea e, per qualche tempo ancora, anche in funzione, ma sin d'ora invitiamo tutti a collegarsi al "nuovo" Castello "http://ilcastello1.net, che già vede aggregarsi blogger in attività di Centro Destra.

"http://ilcastello1.net


Non sottovalutiamo le Primarie

In questi giorni, prendendo spunto dalla decisione della sinistra di conservare l’unità della Margherita in cambio delle Primarie necessarie per “rafforzare” la leadership di Prodi (ma che leader è uno che ha bisogno di avere quotidiane attestazioni di esserlo ?) ho letto commenti critici, a volta sarcastici, su tale scelta.
Credo invece che nella più completa oscurità del programma della sinistra, questa scelta delle Primarie sia uno stimolo positivo che debba essere colto dal Centro Destra che sta costruendo il suo Partito Unitario.
Certo, le Primarie della sinistra sono una farsa.
Certo, non c’è gara.
Certo, il risultato è scritto per volontà della nomenklatura e degli apparati di partito (soprattutto DS).
Ma la novità deve essere colta, elaborata e rilanciata.
Come ?
Con una proposta di legge che introduca le Primarie in modo serio, sottraendole agli apparati dei partiti per porle sotto una Authorithy indipendente.
Presso tale Authorithy ogni elettore dovrebbe effettuare la Registrazione gratuita ad un partito (o ad una delle due Coalizioni) oppure dichiararsi “indipendente”.
Gli elenchi di tali elettori registrati servirebbero per individuare gli elettori delle Primarie nei due schieramenti. Non sussisterebbe alcun obbligo in capo al cittadino: può votare nelle Primarie cui partecipa il suo partito o la sua coalizione, ma non in quelle di altri partiti/coalizioni.
Non avrebbe obbligo alcuno di partecipare alla vita del partito/coalizione scelta e neppure di votarla, sarebbe solo una registrazione di carattere ideale e con valore pratico solo per avere elenchi aggiornati e non basati su scelte momentanee (che a volte potrebbero essere sospette).
La Casa delle Libertà potrebbe proporre una simile legge che non dovrebbe suscitare opposizioni da parte di chi volesse realmente Primarie serie e il tutto potrebbe essere operativo nel giro di pochi mesi, in tempo per la sfida elettorale del 2006.
Le Primarie, svolte con serietà, possono rappresentare quella spinta decisiva alla trasformazione del nostro sistema politico ed allontanare definitivamente il rischio di un ritorno al passato.
M.F.

:: posted by il Castello @ 06:25


Links

Italy
TocqueVille


Security Tools

MS Safety Live
Antidialer
Antivirus
Antispyware

Feed

Atom 1.5
RSS 2.0

Il Castello si rinnova

Blogger