@
il Castello WeBlog

 

 

"http://ilcastello1.net A quasi tre anni di distanza dall'ultimo cambiamento, chiarita urbi et orbi l'inaffidabilità di Fini, ci riproviamo a dare una casa comune ai blogger di Centro Destra.
I Principi ispiratori sono sempre gli stessi e si basano sulla Libertà Individuale, la Proprietà Privata, la ricerca del Benessere e della Sicurezza, nell'ambito di una società le cui radici affondano nella Romanità e nella Cristianità e, quindi, su valori etici e morali solidi e non ambigui e in cui la Famiglia, come nucleo di base della società degna di tutela, è solo quella formata da un Uomo e una Donna.
Noi non abbiamo cambiato bandiera, nè Valori, per questo possiamo a viso aperto reclamare la coerenza di questo aggregatore, rigorosamente di Centro Destra.
Il Castello si "sposta" quindi a questo link "http://ilcastello1.net aprendo a tutti coloro che condividendone principi, idee e collocazione politica, vorranno contribuire al suo successo.
Il "vecchio" Castello resterà comunque in linea e, per qualche tempo ancora, anche in funzione, ma sin d'ora invitiamo tutti a collegarsi al "nuovo" Castello "http://ilcastello1.net, che già vede aggregarsi blogger in attività di Centro Destra.

"http://ilcastello1.net


Bilanci & Riforme

Personalmente ritengo che per quanto la maggioranza parlamentare espressa dal centro destra possa legiferare, servira' a poco se non risolvera' PRIMA il conflitto istituzionale che vede uno dei Poteri dello Stato prevaricare gli altri tre. Ovviamente intendo la Magistratura e quindi il Potere Giudiziario. Il mio personale dubbio consiste nel fatto che il problema denunciato possa essere risolto con le sole armi della democrazia rappresentativa, trattandosi di uno sbilanciamento istituzionale che ne vanifica le prerogative. La soluzione mi pare implicita nella critica. Va da se' che e' inutile legiferare se l'Esecutivo e' sottoposto alla roulette russa di un Potere Giudiziario che applica cio' che gli va a genio e sabota tutto il resto. Quindi: o si risolve il problema alla radice o ce ne possiamo andare tutti a casa. La soluzione? Divieto tassativo per i magistrati di appartenere ad associazioni politiche (con che faccia poi se la prendono con i Massoni, non lo capisco), radiazione, rimozione o trasferimento ad altro incarico per chi contravviene; scioglimento delle corporazioni di magistrati ad opera della massima autorita' ovvero la Presidenza della Repubblica: altro "piccolo problema", naturalmente. Altro "problemuccio" le interferenze provenienti dalla UE: siamo sicuri di disporre ancora della Sovranita' Nazionale? In caso negativo possiamo dedicarci al gioco delle bocce o all'emigrazione come sto per fare io. Non mi pare di essere disfattista, ma realista si'. Se qualcuno mi da retta: bene, se no, non e' che voto a sinistra: me ne vado proprio dall'Italia visto che alla mia eta'non mi e' piu' dato di aspettare e rischio di ritrovarmi a chiedere l'elemosina per strada.
:: posted by Lo PseudoSauro @ 09:24


Links

Italy
TocqueVille


Security Tools

MS Safety Live
Antidialer
Antivirus
Antispyware

Feed

Atom 1.5
RSS 2.0

Il Castello si rinnova

Blogger