@
il Castello WeBlog

 

 

"http://ilcastello1.net A quasi tre anni di distanza dall'ultimo cambiamento, chiarita urbi et orbi l'inaffidabilità di Fini, ci riproviamo a dare una casa comune ai blogger di Centro Destra.
I Principi ispiratori sono sempre gli stessi e si basano sulla Libertà Individuale, la Proprietà Privata, la ricerca del Benessere e della Sicurezza, nell'ambito di una società le cui radici affondano nella Romanità e nella Cristianità e, quindi, su valori etici e morali solidi e non ambigui e in cui la Famiglia, come nucleo di base della società degna di tutela, è solo quella formata da un Uomo e una Donna.
Noi non abbiamo cambiato bandiera, nè Valori, per questo possiamo a viso aperto reclamare la coerenza di questo aggregatore, rigorosamente di Centro Destra.
Il Castello si "sposta" quindi a questo link "http://ilcastello1.net aprendo a tutti coloro che condividendone principi, idee e collocazione politica, vorranno contribuire al suo successo.
Il "vecchio" Castello resterà comunque in linea e, per qualche tempo ancora, anche in funzione, ma sin d'ora invitiamo tutti a collegarsi al "nuovo" Castello "http://ilcastello1.net, che già vede aggregarsi blogger in attività di Centro Destra.

"http://ilcastello1.net


Se io fossi un terrorista islamico

Se io fossi un terrorista islamico avrei come obiettivo quello di scardinare la resistenza del nemico Occidentale e, non potendolo fare a viso aperto, militarmente, culturalmente, civilmente, economicamente, dove io, islamico, sono ampiamente superato, lo farei confidando nella debolezza morale e civica di popoli troppo benestanti per voler combattere, quindi scatenerei il terrore, per incutere quella paura che porterà i deboli Occidentali ad arrendersi e sottomettersi a me, piuttosto che soffrire per neutralizzarmi.

Se io fossi un terrorista islamico sarei rimasto molto sorpreso dalla reazione degli Americani dopo l’11 settembre e preoccupato perché ho perso due stati complici dove rifugiarmi.

Se io fossi un terrorista islamico, sarei stato rinfrancato dalla defezione di alcuni deboli governi occidentali dalla guerra contro di me e soprattutto dalle manifestazioni di piazza, tutte contro gli Occidentali e gli Americani e non contro di me.

Se io fossi un terrorista islamico avrei gioito per l’ottimo risultato ottenuto dalle bombe di Madrid, che hanno portato i deboli spagnoli (destinati a tornare sotto il mio califfato) a sostituire un governo a me ostile con un governo che è scappato a gambe levate, per paura di nuove bombe, dall’Iraq.

Se io fossi un terrorista islamico sarei rimasto deluso e preoccupato dalla compostezza e dalla fermezza d’animo con la quale gli Inglesi hanno reagito alle bombe che ho messo nella loro capitale.

Se io fossi un terrorista islamico gioirei perché in Italia, terzo paese impegnato contro di me, i partiti politici di opposizione, che sperano di diventare di governo, sono sulla stessa sintonia del governo spagnolo e vogliono ritirare le truppe dalla guerra contro di me e, soprattutto, rifiutano leggi speciali che, sole, potrebbero crearmi ostacoli nella azione terrorista.

Se io fossi un terrorista islamico cercherei di aiutare quei partiti politici italiani a raggiungere il loro obiettivo per poi incassare il dividendo del ritiro dell’Italia dalla guerra contro il terrorismo.

Se io fossi un terrorista islamico ringrazierei Allah che in Occidente c’è libertà e democrazia e, soprattutto, perché ci sono ancora dei babbei che credono di poter trattare con me a belle parole: li renderò tutti miei schiavi, miei … dhimmi.
M.F.
:: posted by Massimo @ 06:19


Links

Italy
TocqueVille


Security Tools

MS Safety Live
Antidialer
Antivirus
Antispyware

Feed

Atom 1.5
RSS 2.0

Il Castello si rinnova

Blogger