@
il Castello WeBlog

 

 

"http://ilcastello1.net A quasi tre anni di distanza dall'ultimo cambiamento, chiarita urbi et orbi l'inaffidabilità di Fini, ci riproviamo a dare una casa comune ai blogger di Centro Destra.
I Principi ispiratori sono sempre gli stessi e si basano sulla Libertà Individuale, la Proprietà Privata, la ricerca del Benessere e della Sicurezza, nell'ambito di una società le cui radici affondano nella Romanità e nella Cristianità e, quindi, su valori etici e morali solidi e non ambigui e in cui la Famiglia, come nucleo di base della società degna di tutela, è solo quella formata da un Uomo e una Donna.
Noi non abbiamo cambiato bandiera, nè Valori, per questo possiamo a viso aperto reclamare la coerenza di questo aggregatore, rigorosamente di Centro Destra.
Il Castello si "sposta" quindi a questo link "http://ilcastello1.net aprendo a tutti coloro che condividendone principi, idee e collocazione politica, vorranno contribuire al suo successo.
Il "vecchio" Castello resterà comunque in linea e, per qualche tempo ancora, anche in funzione, ma sin d'ora invitiamo tutti a collegarsi al "nuovo" Castello "http://ilcastello1.net, che già vede aggregarsi blogger in attività di Centro Destra.

"http://ilcastello1.net


Allargare la CDL?

Berlusconi è stato chiaro: bisogna allargare la CDL a tutte le forze che ci stanno. Bellissimo l'articolo de l'Opinione in merito. Quindi accordo con i radicali di "destra" (Taradash e Della Vedova), con la nuova DC (con la speranza di tirare un brutto scherzetto a Follini...) e alla Mussolini e i suoi alfieri (che a mio avviso sono dei pazzi). Bisogna vincere. E per vincere bisogna fare come l'Unione, che al suo interno ha di tutto: da Mastella a Pannella, passando per il grande Fausto Bertinotti (che va votato alle primarie!).
L'idea non mi convince tanto. Per una volta potrei addirittura essere d'accordo con Alemanno che giustamente afferma; “possibile che non sia possibile trovare quel minimo di accordo con il centrosinistra, per evitare che partitini dell'1% per quanto marginali possano essere determinanti in un polo e nell’altro?". Sì, perchè vincere è una cosa, governare è un'altra. E con Fiore, Rotondi e Taradash (così come dall'altra parte ancor di più con Mastella, Bertinotti e Pannella) governare è un'utopia. Credo che l'elettorato ci punirebbe. Bisogna lanciare un messaggio identitario, con idee chiare per il futuro dell'Italia. Armate Brancaleone non servono. O meglio servono solo (?) per vincere.
:: posted by Mariniello @ 16:12


Links

Italy
TocqueVille


Security Tools

MS Safety Live
Antidialer
Antivirus
Antispyware

Feed

Atom 1.5
RSS 2.0

Il Castello si rinnova

Blogger