@
il Castello WeBlog

 

 

"http://ilcastello1.net A quasi tre anni di distanza dall'ultimo cambiamento, chiarita urbi et orbi l'inaffidabilità di Fini, ci riproviamo a dare una casa comune ai blogger di Centro Destra.
I Principi ispiratori sono sempre gli stessi e si basano sulla Libertà Individuale, la Proprietà Privata, la ricerca del Benessere e della Sicurezza, nell'ambito di una società le cui radici affondano nella Romanità e nella Cristianità e, quindi, su valori etici e morali solidi e non ambigui e in cui la Famiglia, come nucleo di base della società degna di tutela, è solo quella formata da un Uomo e una Donna.
Noi non abbiamo cambiato bandiera, nè Valori, per questo possiamo a viso aperto reclamare la coerenza di questo aggregatore, rigorosamente di Centro Destra.
Il Castello si "sposta" quindi a questo link "http://ilcastello1.net aprendo a tutti coloro che condividendone principi, idee e collocazione politica, vorranno contribuire al suo successo.
Il "vecchio" Castello resterà comunque in linea e, per qualche tempo ancora, anche in funzione, ma sin d'ora invitiamo tutti a collegarsi al "nuovo" Castello "http://ilcastello1.net, che già vede aggregarsi blogger in attività di Centro Destra.

"http://ilcastello1.net


Noi come i Re Magi: venimus adorare EIUM

Ho deciso di partire per Colonia il 2 aprile scorso, quando il nostro
caro >GPII, ci ha lasciati per ricongiungersi con il Signore. Questa
decisione è >stata per me come un atto dovuto ad un grande Papa, prodigatosi per noi giovani fino alla fine. Vorrei dare inizio al mio racconto partendo
>da una domanda che un sacerdote mi ha posto, durante la veglia di
sabato: >"sai difendere la tua fede?"

Spesso, infatti, ci diciamo cristiani, ma in >una società dove comunque prevale la cultura marxista e il consumismo, non lo siamo fino in fondo con coerenza. La fede è una e va difesa, contro ogni relativismo e contro TUTTI i falsi miti di questa
>società materialista. Difendere la fede significa ANCHE farlo
nell'ambito della nostra attività, con fermezza e chiarezza di idee, e il viaggio
verso Colonia, in questo senso,HA FUNTO Da testimonianza, facendo così comprendere> come noi cristiani vogliamo diffondere il messaggio evangelico NEL
MONDO, con entusiamo e con la volontà di dimostrare che la nostra fede è
sempre valida, ovunque e comunque senza se e senza ma. Il viaggio spirituale
per me è iniziato a Monaco, dove con i miei companeros, mi sono unito ad un numeroso gruppo di neocatecumenali statunitensi in un ballo tenutosi nella piazza centrale del capoluogo baverese; un ballo che ha attirato l'attenzione di un folto numero di
>curiosi. Poi; si sono avvicinati - IMPRUDENTI!!! - dei testimoni di
Geova: smontati punto per punto; sono stati costretti a scappare con la coda fra le gambe. ALL'USCITA dElla stazione di Colonia, l'atmosfera che si respirava era particolare, è il caso di dirlo: Colonia è stata colonizzata dai fedeli. Tra i vari bigliettini che mi sono stati distribuiti, uno in particolare (in Italiano!) mi ha colpito. C'era scritto: "sei un cristiano vero?" Ho subito ricollegato a quel motto
dei templari (non nobis Domine, sed nomini tuo da gloriam/ non a noi, o
Signore, ma al Tuo nome da’ gloria, che esprime l’aspirazione al retto
agire secondo la dottrina tradizionale)che invita a
testimoniare la propria fede ovunque .
Colonia è un luogo simbolico, la sua imponente cattedrale, infatti,
ospita i corpi dei re magi e capirete che partire per la GMG è stato un po'
come ripercorrere la strada che fecero a loro tempo Baldassarre, Gaspare e
Melchiorre, una strada che conduce alla verità.
Visitata velocemente Colonia, ci siamo incamminati verso MarienFeld,
l'enorme distesa dove si sarebbe svolta la gmg: 10km a piedi tra
bandiere di tutte le nazioni e canti, DI SOLITO, difficilI da sentire,
SPECIALMENTE per le strade. Arrivati e montate le tende, abbiamo atteso il Papa per
>iniziare la veglia. Il motivo conduttore del discorso del Papa sia
durante la veglia che durante la messa del 21 è stato che "le religioni fai
da te" non possono esserci e non possono essere volte ad uso
personale. ANCHE La Chiesa ha i suoi problemi, ma non si può prescindere da essa:
o si è nella Chiesa o non si è cristiani. Momento molto emozionante è stato
QUELLO IN CUI è stata benedetta la campana della cattedrale di Colonia
in onore di GiovanniPaolo. I rimandi a quest'ultimo da parte di Papa
Benedetto sono comunque stati diversi. Del resto "lui ci ha cercati, ora siamo
venuti e, per questo ci ha ringraziati". Quel giorno ho festeggiato il mio
compleanno.
Un 'ultima annotazione: l' organizzazione tedesca è stata inesistente:
treni bloccati, nessuna navetta, nessun servizio...tanto che siamo dovuti
partire con un giorno di ritardo. Penserò male, ma sembra ci sia stato
una sorta di boicottaggio da parte dei signori della SPD...quegli stessi
signori che non hanno voluto le radici cristiane nella carta
costituzionale d'Europa, una cartA che - evidentemente - non rispecchia l'idem
sentire di quei popoli d'Europa/Mondo che quel giorno sono stati lì.

Non Nobis
Domine!

:: posted by CampaniArrabbiata @ 10:06


Links

Italy
TocqueVille


Security Tools

MS Safety Live
Antidialer
Antivirus
Antispyware

Feed

Atom 1.5
RSS 2.0

Il Castello si rinnova

Blogger