@
il Castello WeBlog

 

 

"http://ilcastello1.net A quasi tre anni di distanza dall'ultimo cambiamento, chiarita urbi et orbi l'inaffidabilità di Fini, ci riproviamo a dare una casa comune ai blogger di Centro Destra.
I Principi ispiratori sono sempre gli stessi e si basano sulla Libertà Individuale, la Proprietà Privata, la ricerca del Benessere e della Sicurezza, nell'ambito di una società le cui radici affondano nella Romanità e nella Cristianità e, quindi, su valori etici e morali solidi e non ambigui e in cui la Famiglia, come nucleo di base della società degna di tutela, è solo quella formata da un Uomo e una Donna.
Noi non abbiamo cambiato bandiera, nè Valori, per questo possiamo a viso aperto reclamare la coerenza di questo aggregatore, rigorosamente di Centro Destra.
Il Castello si "sposta" quindi a questo link "http://ilcastello1.net aprendo a tutti coloro che condividendone principi, idee e collocazione politica, vorranno contribuire al suo successo.
Il "vecchio" Castello resterà comunque in linea e, per qualche tempo ancora, anche in funzione, ma sin d'ora invitiamo tutti a collegarsi al "nuovo" Castello "http://ilcastello1.net, che già vede aggregarsi blogger in attività di Centro Destra.

"http://ilcastello1.net


Immaginate che...


...Rutelli nel 2001 avesse vinto le elezioni, dopo un accordo con Rifondazione Comunista e Italia dei Valori.

G8 di Genova: Rutelli e il ministro degli Esteri (Fassino? D'Alema?) all'interno della zona rossa a parlare con gli altri grandi.
Altri ministri del governo italiano (Diliberto? Pecorario Scanio?) e il principale artefice della vittoria alle elezioni (Bertinotti) fuori a manifestare con no-global, disobbedienti e compagnia spaccante vetrine.

Missione Enduring Freedom: Rutelli e il Ministro della Difesa(facciamo Minniti?) danno la loro disponibilità a partecipare alla formazione di una grande coalizione.
Metà della coalizione,se dice bene,vota "no" in parlamento. Se dice male va in piazza con chi brucia le bandiere americane.

Visita di George W Bush a Roma: Rutelli e il ministro degli Esteri incontrano la delegazione americana.
Verdi, Prc, Rc e i cosiddetti "movimenti" sfilano per la città, preparando l'accoglienza dovuta all'alleato d'oltreoceano. "Bush boia" e "10,100,1000 Nassiriya" gli slogan della manifestazione.

L'Europa chiede a più riprese un riforma del sistema previdenziale. Il ministro del Welfare (facciamo Tiziano Treu?) abbozza un tentativo di riforma in cui, ovviamente, deve spostare in avanti l'età in cui si può andare in pensione.
Sindacati e metà coalizione in piazza a protestare.

Un consulente del Ministero del Welfare (facciamo Marco Biagi?) informa il ministro che l'unica soluzione attuabile per sbloccare il mercato del lavoro e abbassare il costo del lavoro è introdurre forme nuove di flessibilità.
La sinistra radicale, assieme a centri sociali e sindacati protesta in piazza contro il governo "macellaio degli operai" e contro la precarizzazione.

Avete fatto questo bel giochino di fantasia?
Ora tornate alla realtà. Questa:

Bologna, manifestazioni contro il sindaco Cofferati, colpevole di voler ripristinare la legalità

:: posted by Simone Bressan @ 11:43


Links

Italy
TocqueVille


Security Tools

MS Safety Live
Antidialer
Antivirus
Antispyware

Feed

Atom 1.5
RSS 2.0

Il Castello si rinnova

Blogger