@
il Castello WeBlog

 

 

"http://ilcastello1.net A quasi tre anni di distanza dall'ultimo cambiamento, chiarita urbi et orbi l'inaffidabilità di Fini, ci riproviamo a dare una casa comune ai blogger di Centro Destra.
I Principi ispiratori sono sempre gli stessi e si basano sulla Libertà Individuale, la Proprietà Privata, la ricerca del Benessere e della Sicurezza, nell'ambito di una società le cui radici affondano nella Romanità e nella Cristianità e, quindi, su valori etici e morali solidi e non ambigui e in cui la Famiglia, come nucleo di base della società degna di tutela, è solo quella formata da un Uomo e una Donna.
Noi non abbiamo cambiato bandiera, nè Valori, per questo possiamo a viso aperto reclamare la coerenza di questo aggregatore, rigorosamente di Centro Destra.
Il Castello si "sposta" quindi a questo link "http://ilcastello1.net aprendo a tutti coloro che condividendone principi, idee e collocazione politica, vorranno contribuire al suo successo.
Il "vecchio" Castello resterà comunque in linea e, per qualche tempo ancora, anche in funzione, ma sin d'ora invitiamo tutti a collegarsi al "nuovo" Castello "http://ilcastello1.net, che già vede aggregarsi blogger in attività di Centro Destra.

"http://ilcastello1.net


Sciopero generale ? Allora la finanziaria è ottima !

La triplice sindacale ha proclamato uno sciopero generale per il 25 novembre, con corollario di manifestazioni e comizi (speriamo meno sguaiati di quello di domenica scorsa a Roma).

Abbiamo perso il conto degli scioperi generali proclamati contro Berlusconi (sarà il 5°, il 6° ?) con una perdita del PIL, per le ore perse per scioperi politici, vicino all’1%, mentre sappiamo benissimo quanti ne furono proclamati contro i governi di sinistra: zero !

Eppure furono i governi dell’eurotassa, dell’irap, di Telekom Serbia, delle rottamazioni a vantaggio Fiat, della legge D’Alema del 2000 che ridusse ancor più la libertà di sciopero.

Poiché “accà nisciuno è fesso”, ogni Italiano sa che questo sciopero, come tutti gli altri, ha solo motivazioni politiche, perché la triplice rappresenta i pretoriani della sinistra.

E pensiamo anche che la proclamazione dello sciopero non possa che rivalutare la finanziaria di Tremonti, perché se la sinistra e la triplice vi si oppone, vuol dire che il taglio agli sprechi colpisce le nicchie di privilegio e di clientela che hanno nei burocrati, nei funzionari di partito e di sindacato i principali beneficiari.

Poiché il consociativismo, mascherato nella ciampiana concertazione, non significa altro che attribuire ai sindacati un potere di veto, l’errore del Governo Berlusconi è stato quello di non affondare subito il taglio nei privilegi sindacali.

Ma non è mai troppo tardi.

La liberalizzazione dei Caf e dei patronati, l’attuazione dell’art. 39 della costituzione (nata dalla resistenza antifascista etc. etc.), la revisione del regime dei distacchi sindacali nel pubblico impiego nel nome della produttività, sarebbero passi sufficienti per riportare il sindacato al suo ruolo naturale: la contrattazione di categoria e aziendale.

Per l’indirizzo politico nazionale ci sono i partiti e le elezioni, cui sono chiamati tutti i cittadini.


Grosse Koalition

Che delusione !

Ma come si fa a governare gomito a gomito con la sinistra, anche se è una sinistra migliore di quella italiana perché ha rifiutato di inquinarsi con l’estrema pacifinta, comunista e no global ?

La mia personalissima opinione è che la CDU/CSU ha tutto da perdere in questo connubio contro natura, perché non potrà sviluppare la sua politica liberista e le colpe dei tagli ricadranno su di lei, mentre il merito di eventuali iniziative sociali sulla SPD.

E poi che senso ha lasciare all’opposizione la FDP e i Verdi (oltre agli estremisti) che così avranno gioco facile a cavalcare la protesta ?

Ma si è mai vista una coalizione tra Conservatori e Laburisti in Gran Bretagna ?

Mi sa che la Germania si sia italianizzata nel peggio …


Per la sinistra il tradimento è un valore

Rutelli (sulla legge elettorale): “ci bastano 30 franchi tiratori”.


Ecco la vera sinistra: è quella che vive sulla bassezza morale dei quaquaraqua.


@
:: posted by Massimo @ 17:29


Links

Italy
TocqueVille


Security Tools

MS Safety Live
Antidialer
Antivirus
Antispyware

Feed

Atom 1.5
RSS 2.0

Il Castello si rinnova

Blogger