@
il Castello WeBlog

 

 

"http://ilcastello1.net A quasi tre anni di distanza dall'ultimo cambiamento, chiarita urbi et orbi l'inaffidabilità di Fini, ci riproviamo a dare una casa comune ai blogger di Centro Destra.
I Principi ispiratori sono sempre gli stessi e si basano sulla Libertà Individuale, la Proprietà Privata, la ricerca del Benessere e della Sicurezza, nell'ambito di una società le cui radici affondano nella Romanità e nella Cristianità e, quindi, su valori etici e morali solidi e non ambigui e in cui la Famiglia, come nucleo di base della società degna di tutela, è solo quella formata da un Uomo e una Donna.
Noi non abbiamo cambiato bandiera, nè Valori, per questo possiamo a viso aperto reclamare la coerenza di questo aggregatore, rigorosamente di Centro Destra.
Il Castello si "sposta" quindi a questo link "http://ilcastello1.net aprendo a tutti coloro che condividendone principi, idee e collocazione politica, vorranno contribuire al suo successo.
Il "vecchio" Castello resterà comunque in linea e, per qualche tempo ancora, anche in funzione, ma sin d'ora invitiamo tutti a collegarsi al "nuovo" Castello "http://ilcastello1.net, che già vede aggregarsi blogger in attività di Centro Destra.

"http://ilcastello1.net


Strane frequentazioni sinistre....



Se il buon giorno si vede dal mattino, la vigilia delle primarie andata in onda ieri sera su Rai2 non è certo di buon auspicio per l'Unione. Le prove generali al fulmicotone sono andate in scena nello studio di Alice, il nuovo talk show condotto da Anna La Rosa. Sul palco degli ospiti, Antonio Di Pietro, Clemente Mastella, Alfonso Pecoraro Scanio, assieme a Ivan Scalfarotto e Simona Panzino. Un parterre che già di per sé assicurava una serata movimentata, se non fosse che a movimentarla troppo c'ha pensato Paolo Di Vetta,
entrato in studio al seguito della Panzino col volto coperto da un passamontagna. Arcobaleno, ma pur sempre un passamontagna, al punto che gli uffici Rai erano stati in dubbio se consentirgli o meno l'ingresso in trasmissione.Alla fine l'uomo «senza volto» è riuscito a varcare gli studi, nonostante la perplessità del direttore di rete Massimo Ferrario, togliendo l'inquietante copricapo e fornendo un documento d'identità. Tutto è andato bene, fin quando, a sorpresa, Di Vetta s'è rimesso il copricapo.
A nulla è valsa la soluzione di non inquadrarlo: l'accompagnatore di Simona Panzino s'è gettato a capriola dalla seconda fila, piombando addosso a Fernando Balestra, uno degli autori, che ha rimediato due pugni sulla schiena. La Panzino s'è precipitata fra il pubblico, al punto che l'intero staff ha pensato che il blitz fosse organizzato. Il personale cercava di evitare che la situazione precipitasse, ma niente da fare: «Lui continuava a tirare calci e pugni - racconta Anna La Rosa -, la Panzino urlava,non c'è stato altro da fare che farlo condurre fuori dal personale della sicurezza.

Centristi dell'Unione,siete ancora in tempo ad accettare le proposte del Premier Berlusconi. E' questa la gente con la quale volete fare governo ?

:: posted by Starsandbars/Vandeaitaliana @ 17:01


Links

Italy
TocqueVille


Security Tools

MS Safety Live
Antidialer
Antivirus
Antispyware

Feed

Atom 1.5
RSS 2.0

Il Castello si rinnova

Blogger