@
il Castello WeBlog

 

 

"http://ilcastello1.net A quasi tre anni di distanza dall'ultimo cambiamento, chiarita urbi et orbi l'inaffidabilità di Fini, ci riproviamo a dare una casa comune ai blogger di Centro Destra.
I Principi ispiratori sono sempre gli stessi e si basano sulla Libertà Individuale, la Proprietà Privata, la ricerca del Benessere e della Sicurezza, nell'ambito di una società le cui radici affondano nella Romanità e nella Cristianità e, quindi, su valori etici e morali solidi e non ambigui e in cui la Famiglia, come nucleo di base della società degna di tutela, è solo quella formata da un Uomo e una Donna.
Noi non abbiamo cambiato bandiera, nè Valori, per questo possiamo a viso aperto reclamare la coerenza di questo aggregatore, rigorosamente di Centro Destra.
Il Castello si "sposta" quindi a questo link "http://ilcastello1.net aprendo a tutti coloro che condividendone principi, idee e collocazione politica, vorranno contribuire al suo successo.
Il "vecchio" Castello resterà comunque in linea e, per qualche tempo ancora, anche in funzione, ma sin d'ora invitiamo tutti a collegarsi al "nuovo" Castello "http://ilcastello1.net, che già vede aggregarsi blogger in attività di Centro Destra.

"http://ilcastello1.net


Dove vivono gli imbecilli?

Sarà la nebbia, sarà l'orgoglio di aver dato i natali alle BR ma Reggio Emilia non smentisce mai la sua peculiarità sinistroide imbecillosa.

REGGIO EMILIA - Quattro ragazze di un centro sociale reggiano si sono completamente denudate in piazza della Vittoria a Reggio Emilia, tra la folla che assisteva alle celebrazioni della festa delle Forze Armate. Solo i volti erano coperti da passamontagna con i colori arcobaleno della pace.

Sui corpi le scritte: 'assassinì, 'no war', 'no cpt' (centri di permanenza temporanea). Al megafono è stato urlato lo slogan della manifestazione: 'Atto pubblico in luogo osceno'.

La protesta, contro l'utilizzo dell'Esercito in Iraq, è stata inscenata da un gruppo di giovani che fanno riferimento al centro sociale reggiano Laboratorio Aq 16. In piazza ci sono stati anche alcuni tafferugli. Dodici manifestanti, tra cui le quattro ragazze che si erano denudate, sono stati denunciati per manifestazione non autorizzata, le ragazze anche per atti osceni in luogo pubblico e travisamento.

Un portavoce del centro sociale ha sottolineato che «il passamontagna dei senza volto rappresenta i migranti e la nostra voglia di pace». Per il capogruppo Udc in Comune, Mario Poli, «queste presunte forze di sinistra sociale hanno fatto un uso strumentale del nudo femminile, sfruttando, per attirare l' attenzione, a guisa di rivista di avanspettacolo, il corpo nudo di alcune ragazze, alla faccia della valorizzazione del ruolo delle donne!»


Bebe
:: posted by bebe @ 19:25


Links

Italy
TocqueVille


Security Tools

MS Safety Live
Antidialer
Antivirus
Antispyware

Feed

Atom 1.5
RSS 2.0

Il Castello si rinnova

Blogger