@
il Castello WeBlog

 

 

"http://ilcastello1.net A quasi tre anni di distanza dall'ultimo cambiamento, chiarita urbi et orbi l'inaffidabilità di Fini, ci riproviamo a dare una casa comune ai blogger di Centro Destra.
I Principi ispiratori sono sempre gli stessi e si basano sulla Libertà Individuale, la Proprietà Privata, la ricerca del Benessere e della Sicurezza, nell'ambito di una società le cui radici affondano nella Romanità e nella Cristianità e, quindi, su valori etici e morali solidi e non ambigui e in cui la Famiglia, come nucleo di base della società degna di tutela, è solo quella formata da un Uomo e una Donna.
Noi non abbiamo cambiato bandiera, nè Valori, per questo possiamo a viso aperto reclamare la coerenza di questo aggregatore, rigorosamente di Centro Destra.
Il Castello si "sposta" quindi a questo link "http://ilcastello1.net aprendo a tutti coloro che condividendone principi, idee e collocazione politica, vorranno contribuire al suo successo.
Il "vecchio" Castello resterà comunque in linea e, per qualche tempo ancora, anche in funzione, ma sin d'ora invitiamo tutti a collegarsi al "nuovo" Castello "http://ilcastello1.net, che già vede aggregarsi blogger in attività di Centro Destra.

"http://ilcastello1.net


A locri per la marcia della legalità

Avanti ragazzi di Buda, avanti ragazzi di Pest, studenti, braccianti, operai il sole non sorge più ad est". Inizia così una famosa canzone che celebra la rivolta ungherese del '56 contro il comunismo, quando una immensa folla scese per strade a reclamare la sua libertà.

Venti anni più tardi,il 16 gennaio 1969, un giovane poco più che ventenne, Jan Palach,
si appiccò il fuoco, dopo essersi cosparso di benzina, a Praga. Divenne il simbolo della "Rivoluzione di Praga" soffocata dai carri armati dell'allora Unione Sovietica.

Oggi, a poche settimane dall'omicidio di Fortugno, sono ancora gli studenti a voler scuotere le coscienze e a scendere per le strade: il prossimo 4 novembre si terrà, infatti, una grande mobilitazione per la legalità. Dalla Campania, dalla Sicilia, dalla Puglia sono previsti numerosi arrivi nella locride.

Solo pochi anni fa nessuno avrebbe mai pensato che sarebbe stato possibile manifestare contro la mafia, ora invece una nuova piccola rivolta sembra stia nascendo. Che qualcosa stia davvero cambiando contro questa cultura della mafia?
Sarebbe bello poter vedere venerdì gli striscioni di Azione Giovani con quella fiamma che tanto piaceva al nostro Paolo Borsellino.
:: posted by CampaniArrabbiata @ 14:43


Links

Italy
TocqueVille


Security Tools

MS Safety Live
Antidialer
Antivirus
Antispyware

Feed

Atom 1.5
RSS 2.0

Il Castello si rinnova

Blogger