@
il Castello WeBlog

 

 

"http://ilcastello1.net A quasi tre anni di distanza dall'ultimo cambiamento, chiarita urbi et orbi l'inaffidabilità di Fini, ci riproviamo a dare una casa comune ai blogger di Centro Destra.
I Principi ispiratori sono sempre gli stessi e si basano sulla Libertà Individuale, la Proprietà Privata, la ricerca del Benessere e della Sicurezza, nell'ambito di una società le cui radici affondano nella Romanità e nella Cristianità e, quindi, su valori etici e morali solidi e non ambigui e in cui la Famiglia, come nucleo di base della società degna di tutela, è solo quella formata da un Uomo e una Donna.
Noi non abbiamo cambiato bandiera, nè Valori, per questo possiamo a viso aperto reclamare la coerenza di questo aggregatore, rigorosamente di Centro Destra.
Il Castello si "sposta" quindi a questo link "http://ilcastello1.net aprendo a tutti coloro che condividendone principi, idee e collocazione politica, vorranno contribuire al suo successo.
Il "vecchio" Castello resterà comunque in linea e, per qualche tempo ancora, anche in funzione, ma sin d'ora invitiamo tutti a collegarsi al "nuovo" Castello "http://ilcastello1.net, che già vede aggregarsi blogger in attività di Centro Destra.

"http://ilcastello1.net


Dieci libri per la biblioteca del Centro Destra


Si parla spesso di cultura e di predominio della sinistra.
Le librerie sono ricolme di saggi, pamphlet anche romanzi tendenziosi, schierati su un’unica linea: contro Berlusconi, contro Bush, contro l’Occidente.
La Rete (in italiano) fornisce per lo più una storia rivisitata e corretta secondo i canoni marxisti, ad uso e consumo di chi acriticamente accetta le parole d'ordine del regime.
Ma è dubbio che a tanta produzione cartacea corrisponda una vera e propria cultura del pensiero.
Vediamo che in Germania le troppe manipolazioni apportate hanno fatto rifiutare la pubblicazione di un saggio di storia dello storico comunista Canfora.
Allora deduciamo che ci sia spazio per una cultura autenticamente di Centro Destra.
Ma, soprattutto, ci sono i nostri autori, i saggi che ripristino la verità storica, che possono fornire al lettore non superficiale un approfondimento filosofico, politico, storico alternativo a quello della vulgata sinistra.
L’iniziativa che oggi Il Castello lancia è di fornire, a chi vuole avvicinarsi ad una cultura diversa da quella che si trova nella scuola okkupata da insegnanti sessantottini e negli scaffali delle librerie politically correct, un elenco di libri da cui attingere.
Abbiamo scritto “dieci libri per la biblioteca del Centro Destra”.
Il numero (dieci) è indicativo: potevamo scrivere 5 o 20, non ci scandalizziamo se tale numero non venisse rispettato nelle segnalazioni.
Mentre ci teniamo a scrivere “Centro Destra”, non “liberale”, non sociale”, non “federale”, non “cattolica” e via con tutte le altre Destre che compongono il Centro Destra.
E’ una scelta politica: assieme tutte le Destre per l’emersione di una cultura (che c’è) forte, identitaria, moralmente più valida di quella sinistra, scevra di ogni complesso di inferiorità e orientata alla costruzione di una società nuova, più libera.

Eccezionalmente questo post resterà aperto ai commenti e quindi alle segnazioni anche quando passerà in seconda pagina e sarà raggiungibile tramite un banner.

***
ELENCO ALFABETICO, PER COGNOME DELL'AUTORE, DELLE SEGNALAZIONI PERVENUTE

AA.VV.Il libro nero del comunismo (2 segnalazioni)
AA.VV. "Il Santo Vangelo".
AA.VV. Italia Drammatica
Raymond Aron L’oppio degli intellettuali
Dario Antiseri Liberali. Quelli veri e quelli falsi

Robert Brasillach "I Sette Colori".
Pietrangelo Buttafuoco: Le uova del Drago
Louis Ferdinand Cèline "Viaggio al termine della notte".
Corneliu Zelea Codreanu: Il Capo di Cuib
Robert Conquest Il secolo delle idee assassine
Alain De Benoist: Oltre il confine
Renzo De Felice tutti i libri sul Fascismo
Pierre Drieu La Rochelle Fuoco Fatuo

Luigi Einaudi Prediche inutili
Mircea Eliade Il Mito dell'Eterno Ritorno
Julius Evola Cavalcare la Tigre
Julius Evola Gli Uomini e le rovine
Oriana Fallaci La forza della ragione (2 segnalazioni)
Angela Fassio I Cavalieri di Tau
Massimo Fini La ragione aveva torto?
Milton Friedman Liberi di scegliere

Giovanni Gentile Genesi e struttura della società
J.W. Goethe Faust

Ernst Junger Il Trattato del Ribelle

Russel Kirk Le radici dell’ordine Americano

Philippe Legrain Un mondo aperto
Bjorn Lomborg L’ambientalista scettico (2 segnalazioni)

Konrad Lorenz "Natura e Destino".

Ida Magli e Giordano Bruno Guerri Per una rivoluzione italiana
Ida Magli Omaggio agli Italiani
Gabriele Marconi Io Non Scordo
Charles Maurras Le mie idee politiche
Ferenc Molnar I ragazzi della Via Pal

Ernst Nolte I Tre volti del Fascismo
Ernst Nolte La Guerra Civile Europea 1917- 1945
Giampaolo Pansa tutti i libri
Il sangue dei vinti di G. Pansa (2 segnalazioni)
Marcello Pera-Joseph Ratzinger Senza Radici
Arrigo Petacco Il Prefetto di Ferro
Giorgio Pisanò Storia della guerra civile in Italia 1943-1945 (2 segnalazioni)
K. R. Popper La società aperta e i suoi nemici
Ezra Pound Cantos

Jean François Revel La conoscenza inutile
Luca Ricolfi Perché siamo antipatici ?
Valerio Riva Oro da Mosca

Emilio Salgàri I misteri della Jungla Nera
Natan Sharansky In difesa della democrazia
Adam Smith La ricchezza delle nazioni
Oswald Spengler Il Tramonto dell'Occidente

J.R.R. Tolkien Il Signore degli Anelli
J.R.R. Tolkien Il Silmarillion
Principe Giuseppe Tomasi di Lampedusa Il Gattopardo

Marcello Veneziani: La Cultura della Destra
Giulio Verne Michele Strogoff
La via della schiavitù di F. A. von Hayek (2 segnalazioni)

Karl Ferdinand Werner Nascita della Nobiltà
Adrian Wooldridge e John Micklethwait The Right Nation

Victor Zaslavsky Lo stalinismo e la sinistra italiana
:: posted by il Castello @ 07:00


Links

Italy
TocqueVille


Security Tools

MS Safety Live
Antidialer
Antivirus
Antispyware

Feed

Atom 1.5
RSS 2.0

Il Castello si rinnova

Blogger