@
il Castello WeBlog

 

 

"http://ilcastello1.net A quasi tre anni di distanza dall'ultimo cambiamento, chiarita urbi et orbi l'inaffidabilità di Fini, ci riproviamo a dare una casa comune ai blogger di Centro Destra.
I Principi ispiratori sono sempre gli stessi e si basano sulla Libertà Individuale, la Proprietà Privata, la ricerca del Benessere e della Sicurezza, nell'ambito di una società le cui radici affondano nella Romanità e nella Cristianità e, quindi, su valori etici e morali solidi e non ambigui e in cui la Famiglia, come nucleo di base della società degna di tutela, è solo quella formata da un Uomo e una Donna.
Noi non abbiamo cambiato bandiera, nè Valori, per questo possiamo a viso aperto reclamare la coerenza di questo aggregatore, rigorosamente di Centro Destra.
Il Castello si "sposta" quindi a questo link "http://ilcastello1.net aprendo a tutti coloro che condividendone principi, idee e collocazione politica, vorranno contribuire al suo successo.
Il "vecchio" Castello resterà comunque in linea e, per qualche tempo ancora, anche in funzione, ma sin d'ora invitiamo tutti a collegarsi al "nuovo" Castello "http://ilcastello1.net, che già vede aggregarsi blogger in attività di Centro Destra.

"http://ilcastello1.net


L'inflazione di antirazzismo aumenta il razzismo ?

La domanda del titolo sembra una provocazione, ma è una realtà.

La vicenda del calciatore del Messina Zoro è finita su tutti i giornali.

Si sono sprecati alti lai, le prossime partite inizieranno con ben cinque minuti (!!!) di ritardo per protestare contro i cori, manco a dirlo, razzisti dei tifosi interisti.

Gli stessi tifosi, sia detto per inciso, che si sgolano e si spellano le mani per sostenere Martins e Adriano che mi sembrano negri come Zoro.

Uno strano razzismo quello …

Ma andiamo a leggere le dichiarazioni che Jair, calciatore negro della grande Inter (quella che vinceva) ha rilasciato sulla vicenda a Il Giornale : “Sono davvero cambiati i tempi e la differenza del colore della pelle oggi è un fatto davvero discriminante. Una volta no, bianchi e neri potevano tranquillamente coesistere. Però Zoro ha fatto bene a comportarsi così e arrivo anche a dire che un fatto simile avrebbe potuto anche far fermare la partita. Mi spiace che ne sia rimasta coinvolta la mia Inter, perché mai, dai tempi di Angelo Moratti, un nero aveva subito questa forma d'insulto

Che strano.

Jair praticava il “taca la bala” 40 anni fa e “una volta no, bianchi e neri potevano tranquillamente coesistere”, dopo 40 anni di “progressismo”, di praticantato antifascista e antirazzistaci troviamo davanti al problema del razzismo … che allora non c’era.

C’è qualcosa che non torna.

Allora il sospetto diventa quasi una certezza.

Se dopo 40 anni di antifascismo i Fascisti sembrano essere ad ogni angolo (tanto si spreca tale attribuzione) e se dopo 40 anni di antirazzismo il razzismo è arrivato nello sport e pervade la nostra società (a sentire sempre i soliti soloni) non sarà mica che questi ardimentosi combattenti del politically correct abbiano preso una cantonata tremenda e tutto il loro “impegno” sarebbe da cancellare ?


Sì, perché a qualsiasi persona di buon senso il dubbio di aver sbagliato dovrebbe venire se l’infamante situazione prima non c’era e adesso, dopo cotal impegno, c’è ...
:: posted by Massimo @ 18:04


Links

Italy
TocqueVille


Security Tools

MS Safety Live
Antidialer
Antivirus
Antispyware

Feed

Atom 1.5
RSS 2.0

Il Castello si rinnova

Blogger