@
il Castello WeBlog

 

 

"http://ilcastello1.net A quasi tre anni di distanza dall'ultimo cambiamento, chiarita urbi et orbi l'inaffidabilità di Fini, ci riproviamo a dare una casa comune ai blogger di Centro Destra.
I Principi ispiratori sono sempre gli stessi e si basano sulla Libertà Individuale, la Proprietà Privata, la ricerca del Benessere e della Sicurezza, nell'ambito di una società le cui radici affondano nella Romanità e nella Cristianità e, quindi, su valori etici e morali solidi e non ambigui e in cui la Famiglia, come nucleo di base della società degna di tutela, è solo quella formata da un Uomo e una Donna.
Noi non abbiamo cambiato bandiera, nè Valori, per questo possiamo a viso aperto reclamare la coerenza di questo aggregatore, rigorosamente di Centro Destra.
Il Castello si "sposta" quindi a questo link "http://ilcastello1.net aprendo a tutti coloro che condividendone principi, idee e collocazione politica, vorranno contribuire al suo successo.
Il "vecchio" Castello resterà comunque in linea e, per qualche tempo ancora, anche in funzione, ma sin d'ora invitiamo tutti a collegarsi al "nuovo" Castello "http://ilcastello1.net, che già vede aggregarsi blogger in attività di Centro Destra.

"http://ilcastello1.net


Ennesima legnata al Partito dei Complottisti di Stato.

Il Tribunale di Palermo ha assolto il direttore del Sisde, Prefetto Mario Mori, e il colonnello dei carabinieri Sergio De Caprio, il capitano 'Ultimo', imputati di favoreggiamento aggravato (in favore di Cosa Nostra) per la mancata perquisizione del covo di Totò Riina, subito dopo l'arresto del boss il 15 gennaio del 1993. La sentenza, ampiamente attesa, è stata pronunciata dopo poco meno di due ore e mezzo di camera di consiglio. Né Mori (all'epoca della cattura di Riina era a capo del Ros) né di Caprio (il carabiniere che eseguì il blitz che portò all'arresto) erano presenti in aula. Ma l'ex "Ultimo" esprime la sua soddisfazione, parlando a telefono col suo legale: "Va bene così - dice - è una sentenza favorevole che mi restituisce la felicità turbata".

Ecco l' ultima sconfitta in ordine di tempo per il Partito dei Complottisti di Stato.
Un partito decisamente di sinistra presente in Italia da oltre 40 anni , tenacemente proteso a vedere dappertutto Stragi di Stato e Fasciste, Brigate Rosse sempre e comunque "sedicenti", Servizi Deviati, poliziotti e carabinieri collusi con la mafia, poltici corrotti e piduisti.
Un partito un pochino orbo, però, quando si tratta di far chiarezza sui finanziamenti da Mosca, sulle pensioni pagate ancor'oggi dall' INPS a criminali titini, su Unipol e Greganti, sulle barchette in leasing e sulle case in affitto a bassissimo costo a certi compari.
Un partito completamente senza memoria quando si tratta di ricordare che in piena guerra fredda un altro partto "cosiddetto" democratico era l'alleato più fedele del nemico per eccellenza della Nato.
Complottisti di Stato che nicchiano ancora sulle Foibe, il cui unico intento era la PULIZIA ETNICA contro gli Italiani e l'annessione dell'intero Friuli.
Complottisti di Stato che sentono solo tintinnar di manette verso Berlusconi , colpevole solo di essere bersaglio di avvisi di garanzia a tempo.
Complottisti di Stato che ancor oggi chiamano "provocatori infiltrati" i criminali infami che offendono la memoria dei caduti di Nassirya.

Sarebbe ora che questi bellimbusti del PCdS , dopo quest' ennesima legnata, cambiassero mestiere e, dopo aver venduto per anni bufale e mortadelle, si dessero al proficuo mestiere di pizzicagnoli. Ma forse i veri salami sono loro...
:: posted by Starsandbars/Vandeaitaliana @ 15:40


Links

Italy
TocqueVille


Security Tools

MS Safety Live
Antidialer
Antivirus
Antispyware

Feed

Atom 1.5
RSS 2.0

Il Castello si rinnova

Blogger